Project Description

Quota 101

Quota 101 è un’azienda vitivinicola biologica a conduzione familiare, nata nel 2010 e situata a Torreglia (PD). La tenuta è immersa nei Colli Euganei, area DOC di origine vulcanica.

I vigneti sono collocati in due terroir distinti. Uno a Torreglia, favorevole per l’equilibrio aromatico delle uve a bacca bianca, l’altro a Baone, vocato per la struttura e la complessità delle uve rosse.

La famiglia Gardina pratica una vitivinicoltura organica e sostenibile che pone al centro dell’attenzione la natura e l’ambiente, con l’obiettivo di dare ai consumatori vini autentici, salubri e genuini.

Prima ancora che un’impresa vinicola Quota 101 è una famiglia, composta da Silvia e Roberta, le figlie, e da Roberto e Natalia.

Ettari vitati di proprietà: 20.

quota 101

logo_101

Quota 101

Via Malterreno 12, Torreglia (PD)
Tel. +39 049 5211322 – +39 347 7685162

Cantina

I vini sono: Malterreno, Serprino, Prosecco, Cabernet, Fior d’Arancio prodotti con le uve che nascono in questo territorio. Quota 101 li presenta abbinati ad una canzone, un film, a una ricetta insolita. Oltre i cinque sensi c’è la magia che un bicchiere di vino rivela quando esce da sé per incrociare nuove storie. Quota 101 produce attualmente circa 25.000 bottiglie all’anno, con la previsione di attestarsi, con l’entrata a regime di tutti i vigneti, a 100.000.

Apertura

Dal martedì al venerdì 9-13/14-18, sabato 9-13/14-17.

Degustazioni

Su prenotazione: Contattare marketing@quota101.com oppure +39 3477685162 oppure attraverso il modulo sul nostro sito ORGANIZZA UNA VISITA

Servizi

Visita vigneti

Degustazione vini

Vendita diretta

Vendita online

Accessibilità disabili

Parcheggio auto / pullman

Bed & Wine

Bed & Wine: dormire in una dimora storica nel cuore del borgo medievale di Arquà Petrarca e vivere un’esperienza in cantina Quota101. Scopri qui come

Vini

Manzoni Bianco Colli Euganei DOC

Al naso buccia d’arancia, erbe aromatiche, note speziate e di vaniglia unite allo
spiccato tratto aromatico minerale che ricorda gli idrocarburi.
Al palato si sentono gli agrumi e la mela golden. Il grado alcolico, che dona
volume e morbidezza, è bilanciato dalla mineralità che esalta la semi-aromaticità
del vitigno.Ottimo come aperitivo e in abbinamento a risotti di mare e secondi piatti di pesce o carni bianche alla griglia.

“Ortone” Colli Euganei Rosso Doc

Ogni varietà d’uva che compone il blend subisce il seguente procedimento di vinificazione: diraspatura e fermentazione del pigiato a temperatura controllata tra 28 e 30 gradi con frequenti delestage e rimontaggi per l’estrazione del colore e degli aromi per 10 giorni. Successiva pressatura. Segue la svinatura e la maturazione in contenitori d’acciaio e poi l’affinamento in legno (rovere francese) per 24 mesi, in parte in barriques in parte in tonneaux. Blend finale dei vini singolarmente ottenuti.
Il naso è ricco di sentori di frutta rossa, tra cui emergono la ciliegia, la prugna e i frutti di bosco. Note balsamiche e speziate arricchiscono un bouquet intenso e persistente.
Al palato si caratterizza per la grande eleganza e la lunga, gradevole profondità dei sapori. Chiude con una leggera nota sapida tipica del terroir da cui provengono le uve che lo compongono. Un rosso che incontra le carni sia alla griglia che arrosto.

“Il Gelso di Lapo” Fior D’Arancio Colli Euganei DOCG Passito

Le uve appassiscono in cassetta per circa tre mesi a temperatura controllata. Raggiunta una concentrazione di zucchero di circa 400 gr/l, vengono pigiodiraspate e pressate. Una volta effettuata una rapida chiarifica a freddo, il mosto viene decantato e inoculato con lieviti selezionati, cominciando a fermentare in barriques e tonneaux.Alla fine della fermentazione alcolica il vino viene raffreddato e solfitato, senza travaso. Affina due anni in barriques.
Note di frutta sciroppata, albicocca disidratata, miele d’arancio, zenzero candito e nel finale un accenno di spezie orientali.Dolce ma ancor più morbido, trova il giusto equilibrio nella fresca dote acida perfettamente fusa alla gustosa sapidità. Il finale è lungo e avvolgente.Un grande vino da fine pasto; dà il meglio di sé con dolci alle mandorle, assolutamente da provare con formaggi di capra erborinati.
Abbinamento culinario: un rosso che incontra le carni. Sia alla griglia che arrosto.
Abbinamento musicale: Che cos’è l’amor – Vinicio Capossella.
Un film: Il concerto di Radu Mihăileanu.

Colli Euganei Fior d’Arancio  Secco DOCG

Al naso note di fiori gialli e di agrumi, scorza di arancia e richiami di erbe aromatiche. Intenso e persistente negli aromi caratteristici del vitigno. Al palato il tatto è viscoso, grasso, ben sorretto da una vena fresca e sapida. Il richiamo al succo d’arancia e all’uvetta candita è netto e arricchito dalla sapidità. Accompagna piatti dai caratteri affumicati, speziati e aromatici. Dall’antipasto ai secondi piatti.

Come raggiungerci

Galleria