Project Description

Curiosità

I Romani solevano spennare le oche più volte l’anno, per fare con le piume morbidi giacigli.

Oca “rosta in pignato col seano” su crostone
Vota la ricetta
Stampa
Ingredienti
  1. 1 oca di media grandezza
  2. 30 gr di olio extravergine di oliva dei Colli Euganei
  3. 1 rametto di rosmarino
  4. 1 rametto di salvia
  5. 2 carote
  6. 1 cipolla
  7. 2 coste di sedano
  8. 1 bicchiere di vino Colli Euganei Bianco
  9. sale e pepe q.b.
  10. 500 gr di sedano bianco a julienne
  11. 4 crostoni abbrustoliti
Procedimento
  1. Pulire, sviscerare e lavare l’oca. Imbrigliarla, salarla e aggiungere l’olio di oliva. Aggiungere rosmarino, salvia, carota, cipolla e sedano tritati, sale e pepe.
  2. Mettere in forno a 200° e farla rosolare, aggiungere il vino bianco e farlo evaporare. Continuare la cottura a tegame coperto, bagnando con il fondo di cottura.
  3. Riporre l’oca sul piatto per poi aggiungere al fondo di cottura il sedano bianco e l’olio di oliva. Frullare e spadellare il tutto sul fuoco.
  4. Servire calda su crostone abbrustolito con contorno di sedano in salsa.
Abbinamenti consigliati
  1. Vino consigliato: Colli Euganei Cabernet Sauvignon
Strada del Vino Colli Euganei http://www.stradadelvinocollieuganei.it/